ridere dei nostri giorni
Vai ai contenuti

Menu principale:

Le meglio

Le barzellette lunghe e lunghissime - 1
racconti, storie e storielle da ridere  



1)
Storiella a barzelletta: cieco in vacanza al mare
Un cieco tira fuori una bambola gonfiabile ed inizia a gonfiarla.
In spiaggia un cieco tira fuori una bambola gonfiabile ed inizia a gonfiarla.
Una  signora si avvicina e gli dice indispettita:
Ma che fa scostumato! ci  sono i bambini piccoli non vede; metta subito via quella bambola  gonfiabile!
Come la bambola gonfiabile? accidenti allora ieri notte mi sono trombato il canotto


2)
barzelletta lunga dei due vecchietti in viaggio di nozze
avevamo mangiato nudi? perchè non lo rifacciamo
Due vecchietti sposati da 50 anni decidono di tornare a Venezia per rifare il viaggio di nozze e di soggiornare proprio nello stesso albergo. Lui le dice:
Ti ricordi cara che la prima sera del viaggio di nozze avevamo mangiato nudi? perchè non lo rifacciamo!
E così si spogliano. Durante la cena lei gli dice:
Caro, oddio, sento come un fuoco qui sul petto che mi sale, oddio caro che ardore, cosa sarà?
Togli le tette dalla minestra".


3)
barzelletta lunghissima al bar per il caffè
 tre caffè: uno per me, uno per te, uno per la maiala di tua madre
Al bar un tale entra ed ordina al barista:
vorrei tre caffè: uno per me, uno per te, uno per la maiala di tua madre
Il barista lascia correre e da serve il cliente.
Il  giorno dopo il tale ritorna al bar ed ordina al barista:
vorrei tre  caffè: uno per me, uno per te, uno per la maiala di tua madre
Il barista indispettito gli dice di andare via e non tornare più nel suo bar.
Il  giorno dopo invece il tale ritorna al bar e ordina al barista:
vorrei  tre caffè: uno per me, uno per te, uno per la maiala di tua madre
A questo punto il barista salta dall'altra parte del bancone e lo riempe di botte.
Dopo tre mesi il  tale torna al bar tutto zoppicante ed ordina al barista:
vorrei due  caffè: uno per me ed uno per la maiala di tua madre. Per te niente che  sei già troppo nervoso così


4)
Storiella della signora che butta la spazzatura
Il camion si ferma e la signora allo spazzino sono arrivata in ritardo?"
Una signora va a buttare il sacchetto dell'immondizia ma il camion della spazzatura sta ripartendo. Allora corre dietro al camion della spazzatura con il sacchetto in mano strillando
Si fermi! le ordino di fermarsi!
Il camion si ferma e la signora allo spazzino
Sono arrivata in tempo?
Certo Signora. Salti su
                 
                             


5)
Barzellette lunga del pesciolino affamato
barzelletta lunga del pescatore
Un pescatore mette l'esca e getta la lenza in acqua
Arriva un pesciolino e mangia tutta l'esca senza abboccare all'amo
Il pescatore mette un'esca ancora più grossa
Torna il pesciolino e la mangia tutto
Allora il pescatore mette sull'amo il suo panino alla mortadella
Stesso risultato
Il pescatore sempre più arrabbiato mette sull'amo la sua torta di mele che gli aveva preparato la moglie.
Il pesciolino mangia anche questa.
Allora arrabbiato dice  Basta me ne vado!
Il Pesciolino si affaccia  Capo, hai mica una sigaretta?


6)
Barzelletta lunga della moglie al night
           La moglie al marito Gino mi hanno detto che tutti i venerdi vai al night. Stasera vengo anche io, voglio vedere.
Ma cara è un locale dove si sente solo la musica e si beve una birra, a te non piace ne la musica ne la birra. Non penso ti piacerà
Non è che ci porti altre donne di solito?
Macchè vado da solo
La moglie insiste così chiamano il taxi e vanno. Nel locale una signorina inizia a spogliarsi.
Ma che schifo. Torniamo subito a casa.
Così riprendono il taxi.
Certo che quel posto era indecente!
Il tassista si gira e dice. O Gino mignotte non è la prima con cui ti accompagno. Ma brutta e rompicoglioni come questa mai.


7)
Barzellette lunga del pappagallo
barzelletta lunga del pappagallo
Un pappagallo è in gabbia fuori da un negozio
Tutte le mattina passa uno ed il pappagallo gli dice Finocchio!
Dopo qualche giorno che va avanti questa storia una mattina il tale entra nel negozio e lo dice al proprietario
Ci penso io, non si preoccupi non seccederà più
I giorni dopo infatti il pappagallo sta zitto
Allora il tale entra incuriosito e chiede Si può sapere cosa gli ha detto al pappagallo per farlo stare zitto?
Di non parlare coi finocchi!



8)
Barzellette lunga del piccione sulle statue
Ci sono due statue di marmo in un parco. Arriva un angelo e gli dona trenta minuti di vita
Le statue vanno dietro un cespuglio e non escono più
L'angelo va a vedere dietro al cespuglio e sente una statua che dice all'altra
Ora tienilo fermo tu il piccione che gli cago sulla testa io
                 
                             

Sei nelle barzellette lunghe - 1
ridere dei nostri giorni
ridere dei nostri giorni
Torna ai contenuti | Torna al menu