ridere dei nostri giorni
Vai ai contenuti

Menu principale:

Le meglio > lunghe

Gamma di barzellette lunghe troppo belle  - 14

   
    
1
barzelletta del contadino che tiene per le palle a lungo il ladro
barzelletta lunga il ladro muto
   
    
2
barzelletta lunghissima del pastore e dello yuppie che vuole una pecora
          
                      
    
Un pastore sta pascolando un grande gregge di pecore su diverse colline. Arriva una macchina bella e costosa, scende un giovane che gli dice
"Se ti dico il numero esatto delle tue pecore me ne dai una?"
Il pastore guarda il giovane ben vestito e con aria da saputello: "va bene"
Lo yuppie tira fuori il suo computer portatile e scansiona l'area da satellite, e con un programma costosissimo specifico conta le pecore, quindi dice:
"Tu hai 1982 pecore".  "Esatto. Puoi prenderti la tua pecora". Così il giovane sceglie accuratamente la pecora e la carica sull'auto.
Il pastore aggiunge: "Tocca a me ora. Se indovino che mestiere fai mi restituisci la pecora?".
Il giovane ci pensa e dice di sì. Il pastore gli dice subito: "Facile. Sei un parlamentare del PD"
"Caspita, bravo. Come hai fatto?"
"Facile: sei arrivato senza che nessuno ti chiamasse, mi dai risposte che so già, la domanda te la sei fatta da solo, e vuoi pure essere pagato per questo.  In più non capisci niente del mio lavoro. Ora mi puoi ridare il cane? "



   
    
3
barzelletta lunga dei piloti ciechi alla guida dell'aereo passeggeri
barzelletta lunga dei piloti ciechi
   
    
4
vignetta del bimbo che scoreggia nel bus
barzelletta lunga del bimbo che scoreggia nel bus
     
           
 


Sei nelle barzellette lunghe - 14
ridere dei nostri giorni
ridere dei nostri giorni
Torna ai contenuti | Torna al menu