sfumetto@sfumetto.net
Vai ai contenuti

alcune barzellette lunghe da raccontare - 7

   
    
     
1

    
-Un bambino in macchina col padre vede alcune prostitute che battono sul viale e chiede al padre-
Papà chi sono quelle signore?
- Il padre imbarazzato - Niente, guarda dall'altra parte che bella betoniera!
Si bella l’ho vista. Ma che fanno quelle signore?
Sono delle venditrici...
E cosa vendono?
Vendono .... la felicità...

- Il bimbo il giorno dopo a casa prende il salvadanaio e si presenta da una delle signore dicendole -
Signora mi darebbe 30 euro di felicità?
-La donna resta di sasso, ma visti i 30 euro porta il bimbo a casa sua e gli offre tre grandi fette di pane e nutella.
Il bimbo torna a casa e trova i genitori preoccupati perchè era uscito da solo.
Il padre gli chiede - Dove sei stato figliolo?
Sono stato da una delle signore per strada a comprare la felicità
Come? E co...come è andata?
Con le prime due è stato bellissimo, ma la terza non ce l'ho fatta e l'ho solo leccata
2
    
Una signora si presenta al direttore della banca con una valigia piena di soldi da depositare
Il direttore chiede informazioni sulla provenienza del denaro e la signora spiega che è la vincita di alcune scommesse.
Che tipo di scommesse? Chiede il direttore
Su tutto. Ad esempio scommetto 30.000 euro che Lei ha tre palle
Il direttore stupito ci pensa su ma poi accetta e si danno appuntamento per la mattina seguente alle 11 dal notaio della signora per ufficializzare la scommessa.

Il giorno seguente dal notaio la signora ripete la scommessa : 30.000 che lei ha tre palle
Il direttore accetta di nuovo e la signora chiede di poter toccare con mano per accertare chi fosse il vincitore.
A questo punto il direttore cala pantaloni e mutande ed accetta che la signora tocchi le sue due palle per verificarle.
Intanto il notaio è irrequieto e batte i piedi per terra.
Scusi ma il suo notaio che ha?
Niente se non fosse che ho scommesso con lui 130.000 euro che oggi alle 11 avrei fatto venire il direttore della banca nel suo studio e gli avrei messo le mani sui coglioni.

3 la dieta di pistacchi
la dieta di pistacchi
    
-dal dietologo-
signora ha fatto la dieta di pistacchi?
certamente dottore, ho mangiato pistacchi a colazione pranzo e cena
ma non capisco, il peso è aumentato
eppure ho mangiato tanti pistacchi come mi ha detto
ma i pistacchi dove li ha presi?
nei panini, la mortadella ne era piena
4 progetti da grande
progetti da grande
-tra bambini-
da grande andrò con il presidente a caccia di alieni intergalattici
prova a essere più realista
da grande andrò con il presidente a caccia
ancora più realista
da grande andrò a caccia
ancora più realista
da grande andrò a far spesa al supermercato
ora sei troppo realista
5 una suocera discreta
una suocera discreta
-la suocera alla nuora-
vedi cara penso che qui avreste bisogno di una domestica
ma vedremo forse piu avanti puo essere una buona idea
sono contenta che sei favorevole cosi mi sono permessa di chiamarne qualcuna da selezionare
DIN DON
ora vado di la non vorrei essere invadente
6 barzelletta lunga del neopatentato
un neopatentato chiede l'auto al padre
il padre gli concede l'auto ma a patto che il figlio va molto piano
il figlio accetta

ma il padre non si fida così prova a telefonare al figlio
una due tre volte ma niente

appena il figlio torna a casa il padre gli dice

ma non mi avevi promesso che andavi piano

si certo sono andato pianissimo

non è vero visto che al telefono eri tutto il tempo irraggiungibile
7 cosa può succedere in treno
    
in un treno si ritrovano nello stesso vagona un impiegato comunale con il suo capufficio, una bella ragazza ed un'anziana
alla galleria le luci cadono
si sente un grande bacio SMACK ed un ceffone

la vecchia pensa
uno di quei due maiali ha baciato la ragazza ma gli è arrivato quello che si merita

la ragazza pensa
uno di quei due porci voleva baciarmi ma ha baciato la vecchia che ha risposto come si deve

il capufficio pensa
l'impiegato non si sa comportare, ha baciato la ragazza ma il ceffone l'ho preso io

e l'impiegato pensa
alla prossima galleria mi bacio anche l'altra mano e rifilo un'altra sberla al capufficio
8 barzelletta lunga del gatto in paradiso
    
un gatto va in paradiso e lo accoglie san pietro che gli dice
sei stato un bravo gatto, chiedimi quello che vuoi
vorrei un bel cuscinone morbido per dormire
va bene
cosi gli fa avere una bel cuscino

dopo un pò arrivano dei topolini e trovano sempre san pietro ad attenderli
siete stati dei bravi topini, chiedetemi quello che volete
vorremmo tanto dei pattini a rotelle
e cosi san pietro gli fa avere i pattini

il giorno dopo san pietro va dal gatto e gli chiede se ha apprezzato il cuscino
si grazie è comodissimo e ti volevo ringraziare anche per il pranzo su rotelle

 
           
 
Torna ai contenuti